Tutto quello che occorre conoscere sui compressori d’aria per fini industriali

Tra gli strumenti che è sempre comodo trovarsi in casa, per qualsiasi esigenza, vi è il compressore ad aria.

Si tratta di uno strumento abbastanza pratico e poliedrico, poiché il suo utilizzo è propenso verso differenti finalità.

In particolare esso trova impiego nelle industrie, che lo utilizzano per produrre ed immagazzinare energia.

Ecco, qui di seguito, tutto quello che c’è da sapere sulle funzioni e sulle caratteristiche tipiche dei Compressori ad aria industriali.

Compressori ad aria: cosa sono esattamente e come funzionano

 

Un compressore ad aria non è altro che un macchinario, utilizzato perlopiù in ambito industriale, la cui finalità è quella di usufruire di una delle risorse illimitate che il nostro pianeta offre a tutti per produrre energia: come suggerisce lo stesso nome di questo strumento, facciamo naturalmente riferimento all’aria.

Per assolvere a questo suo fondamentale scopo, l’aria che si deve utilizzare subisce un trattamento particolare, in quanto viene prima filtrata, per poi essere compressa.

La particolarità consiste nel fatto che la pressione utilizzata è, decisamente, superiore rispetto alla pressione atmosferica.

Solo successivamente l’aria subisce un processo che la conduce ad un abbassamento della temperatura, per poi essere trattata ed inserita in maniera definitiva all’interno delle tubazioni del compressore ad aria.

In molti però si chiedono perché è necessario sottoporre questo elemento della natura a questo lungo procedimento; la risposta in realtà è molto più semplice di quello che si pensa.

La compressione viene realizzata in quanto consente di immagazzinare aria in un’altra forma più pulita, sicura, cedibile e quindi maggiormente concentrata.

Ciò determina naturalmente, differenti vantaggi in termini economici ed è per questo motivo che le aziende hanno deciso di effettuare un investimento così importante, il cui costo viene recuperato con il passare del tempo.

 

Differenti tipologie di compressori d’aria

Nello specifico, si possono distinguere differenti tipologie di compressori d’aria, ognuno con caratteristiche e funzionalità diverse, ma in generale è possibile affermare che tutti sono accomunati dal fatto di essere dinamici e volumetrici.

Quanto alla maneggevolezza ve ne sono alcuni portatili, che presentano una potenza inferiore, al fine di un utilizzo meno consueto.

Altri invece sono caratterizzati da dimensioni maggiori, nonché da una potenza superiore da scegliere in relazione alle proprie esigenze d’utilizzo.

In generale tutti i compressori d’aria sono dotati di elementi comuni come:

  • motore,
  • sistema di raffreddamento,
  • centralina ed eventuali ingranaggi,
  • utenze,
  • rete di distribuzione,
  • serbatoio all’interno del quale la pressione dell’aria viene stabilizzata,
  • sistema di trattamento dell’aria.

Possibili utilizzi dei compressori ad aria

I compressori d’aria possono essere utilizzati sia a casa, che in ambito industriale.

Un compressore ad aria può trovare impiego, infatti, in diversi ambiti: ad esempio per il gonfiaggio di pneumatici, siano essi della bicicletta oppure dell’auto, o ancora esso viene utilizzato anche per eventuali lavori di verniciatura.

La scelta del giusto modello va effettuata, esclusivamente, in relazione alle proprie esigenze.