Tutto quello che devi sapere su Investingoal

Chi è intenzionato a conoscere da vicino il mondo del social trading può prendere spunto dagli insegnamenti forniti da InvestinGoal, un progetto italiano che è stato ideato con l’obiettivo di mettere a disposizione risposte e spiegazioni semplici sul tema. Sono tanti i problemi e gli inconvenienti in cui si può imbattere un social trader, a maggior ragione nel caso in cui non possa contare su un bagaglio di esperienza molto ampio: ebbene, il nucleo del progetto è rappresentato da un’offerta didattica molto articolata e decisamente completa a proposito del social trading, proposto in una sorta di percorso a tappe che faccia in modo che anche gli utenti alle prime armi siano in grado di acquisire le competenze di cui hanno bisogno per iniziare a investire senza rischi.

InvestinGoal fornisce, dunque, un corso iniziale che spiega in che modo si può investire al giorno d’oggi, per poi proseguire con un corso relativo al mercato forex che serve per diventare consapevoli dei meccanismi di funzionamento di un mercato di derivati. Chiaramente, l’attenzione si concentra in modo particolare sul corso sul social trading, che presenta una struttura inedita e che offre l’opportunità di conoscere tale possibilità di investimento in ogni suo aspetto.

Per chi non conoscesse il mondo del trading e del trading online, nel settore sono due le società più importanti, che in un certo senso hanno svolto il ruolo di pioniere in questo ambito e hanno aperto la strada del social trading. Si tratta di eToro e di ZuluTrade, due nomi che forse diranno poco o nulla a chi non è esperto ma che, invece, sono dei punti di riferimento per milioni di trader distribuiti in ogni angolo del mondo. Chi fosse interessato a utilizzarli può aprire un conto demo su tutte e due le piattaforme: un conto demo è una sorta di account di prova, in cui sono disponibili tutte le funzioni e tutti i dati di cui si potrebbe usufruire se si usasse un conto reale, ma con la differenza che vengono investiti soldi virtuali e non reali.

Chi sceglie gli insegnamenti di InvestinGoal si pone lo scopo di imparare a investire su una piattaforma di social trading: è per tale ragione che sono stati messi a punto due corsi che consentono di imparare ad adoperare sia eToro che ZuluTrade in maniera redditizia. Sia il corso eToro che il corso ZuluTrade permettono di scoprire ogni segreto e ogni dettaglio delle piattaforme. Non si tratta di capire semplicemente cosa sarebbe preferibile fare in una situazione o in un’altra, ma anche di prendere dimestichezza con gli strumenti che il social trading richiede. Gli aspiranti investitori, così, hanno la chance di capire in che modo devono essere analizzati i trader, per giungere a costruire un people-based portafoglio redditizio.

Nel giro di breve tempo, per altro, su InvestinGoal dovrebbe essere reso disponibile anche un corso per un’altra realtà importante del mondo del social trading, e cioè la piattaforma Ayondo. Vale la pena di consultare, poi, il blog del sito, dove vengono forniti aggiornamenti e approfondimenti relativi al settore. Si può scoprire, per esempio, che su eToro di recente è stato innalzato il deposito minimo che deve essere versato per l’apertura del conto.

All’inizio la soglia minima era di 50 dollari, in seguito aumentata a 100 dollari, e a sua volta cresciuta fino a 200 e a 400 dollari. Ebbene, dal 2018 il broker ha scelto di incrementare di nuovo il limite, portandolo a 500 dollari. In verità per qualche giorno il deposito minimo richiesto è stato addirittura di 1000 dollari, ma evidentemente si è deciso in seguito di compiere un passo indietro con una riduzione della soglia minima.

La notizia potrebbe scoraggiare chi ha intenzione di investire, ma è bene notare che per poter guadagnare con il trading non ha senso effettuare dei depositi molto bassi: il rischio è quello di veder svanire il proprio capitale nel giro di breve tempo. Se non si è disposti a impiegare una certa quantità di liquidità, è meglio rinunciare, anche perché una delle armi che devono essere impiegate per ottenere investimenti vincenti è rappresentata dalla diversificazione del rischio: da questo punto di vista, è preferibile avere a disposizione 500 dollari e non 50. Un altro aspetto che merita di essere preso in considerazione è che negli investitori il senso di responsabilità cresce con l’aumentare del capitale: il che vuol dire che, di conseguenza, si innalza anche la possibilità di optarre per investimenti vincenti.

Quella del deposito minimo richiesto da eToro è solo una delle tante notizie che si possono trovare sul blog di InvestinGoal: un sito ricco di approfondimenti che può essere scelto non solo da coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo del trading, ma anche da chi pur essendo esperto del settore non vuol rinunciare ad imparare, a riflettere e a crescere, approfittando di spiegazioni e insegnamenti che possono regalare nuove prospettive e punti di vista inediti per gli investimenti.