Medici a domicilio, la nuova frontiera della sanità privata

La sanità pubblica purtroppo non funziona più come dovrebbe, e questa non è di certo una novità, Troppi i tagli, scarse le prestazioni all’interno delle strutture, pronto soccorsi sempre zeppi, guardie mediche con file incredibili dove si garantisce una prestazione sanitaria di base ridotta ai minimi termini, medici di famiglia che ormai hanno così tanti pazienti che non possono quasi più permettersi di fare le classiche visite a domicilio. E questo chiaramente, va a ripercuotesi su situazioni particolari come quelle degli anziani o di chi è impossibilitato a muoversi da casa e al contempo avrebbe necessità di una visita o di un’esame. Proprio in virtù di questa nuova esigenza è nato il servizio di medici a domicilio.

Il medico a domicilio che risponde alle tue necessità

Si tratta di una vera e propria impresa, infatti i medici a domicilio sono a tutti gli effetti dei professionisti che lavorano in modo autonomo. Questo significa che il servizio non viene erogato gratuitamente ma bensì dietro il pagamento di una parcella, il che non è una novità dato che esistono già da diverso tempo medici privati che prestano il loro servizio in uno studio medico privato dietro pagamento di un onorario.

Sempre più persone fanno ricorso alle prestazioni sanitarie a pagamento, proprio per i motivi che abbiamo descritto in precedenza e per tutte le carenze del nostro sistema sanitario pubblico. Così, se un anziano ha bisogno di una visita, magari per una patologia cronica, come per esempio una bronchite recidiva o anche di sindromi più serie, o anche un banale raffreddore, invece di doversi spostare da casa, con tutto ciò che comporta per un anziano, può richiedere una visita a domicilio.

Il medico a domicilio ha le stesse funzioni di un medico convenzionato?

medici-02Il medico a domicilio è un medico a tutti gli effetti, laureato, specializzato, abilitato e che ha prestato servizio nelle strutture pubbliche. Un medico come gli altri che operano nel sistema sanitario pubblico. Può fare visite, diagnosi, prescrivere farmaci o visite. Vi sono poi medici generici e medici specialisti che vanno a coprire le più diverse richieste, come per esempio i pediatri, neurologi, otorini, insomma, lo specialista che serve per effettuare la visita per la quale ne è stato richiesto l’intervento.

Si tratta quindi di un servizio all’avanguardia che consente di prenotare la visita di cui si ha bisogno 24 ore su 24 e tutti i giorni. Basti pensare all’utilità di questo servizio quando ci si ammala al fine settimana, quando il medico di base non si trova in ambulatorio e il pronto soccorso è, ovviamente, riservato a casi di emergenza grave. Ovviamente ci sono le guardie mediche, ma se uno non avesse proprio modo di uscire di casa perché magari sta male (ma non abbastanza per essere accettato al triage del pronto soccorso) o se non ha l’auto o non potesse prendere i mezzi? Ecco che le visite mediche a domicilio diventano davvero indispensabili.

Un servizio al cittadino

Il medico a domicilio quindi va considerato come un ulteriore servizio per il cittadino che all’occorrenza può scegliere di pagare una visita a casa piuttosto che attendere tempi biblici per la prenotazione al cup o per una visita da una guardia medica, dal pediatra, dal geriatra o da qualsiasi altro specialista.