Perchè organizzare una manifestazione a premi?

Si definiscono Concorsi a premio quelle iniziative promozionali che prevedono che venga assegnato un premio sulla base della sorte o dell’abilità. Sono molto utilizzati sul mercato e possono rivolgersi sia ai clienti finali che a rivenditori, intermediari oppure a concessionari o dipendenti dell’azienda e a molte altre tipologie di destinatari ancora. I Concorsi a premi possono essere organizzati online, offline, via SMS o telefono, con cartoline o sui social network. Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta per organizzare un’attività promozionale che continua a essere fra le preferite dei consumatori in Italia e all’estero.

Cosa dice la normativa italiana: meccaniche
In Italia la normativa consente di organizzare diverse tipologie di Concorsi a premio con meccaniche che comprendono sia la sorte che l’abilità che l’alea. Nel nostro Paese sono, infatti, consentiti sia i Rush and Win che gli Instant Win, i concorsi con estrazione finale, quelli con classifica e anche quelli con acquisto. Per la nostra normativa quello che è fondamentale in una qualsiasi iniziativa promozionale è che il modo in cui vengono assegnati i premi sia chiaramente specificato e descritto nel regolamento del concorso, che deve essere inviato al Ministero dello Sviluppo Economico prima dell’inizio della promozione. Per tutelare i consumatori, la normativa prevede l’obbligo per il promotore di stipulare una fidejussione pari al 100% del valore dei premi messi in palio come garanzia. La polizza che ne certifica la regolare stipula sarà da inviare al Ministero insieme al regolamento della manifestazione.

Cosa dice la normativa italiana: montepremi
La normativa italiana consente di mettere in palio in un concorso a premi un ampio spettro di premi seppur con alcune specifiche limitazioni. Ad esempio, non è consentito inserire nel montepremi del denaro in nessuna forma e nemmeno i titoli di Stato. Le obbligazioni e azioni emesse da aziende private come le S.p.A. o quote di capitale di S.r.l. o di fondi comuni sono anch’esse vietate. Inoltre, non è permesso mettere in palio in un concorso a premi polizze di assicurazione sulla vita. D’altra parte, però, non vengono posti limiti sul valore dei premi o sulla loro quantità come avviene, invece, in altri paesi del mondo: è possibile offrire numerose tipologie di beni, anche quelli immobili.

Organizzare un concorso a premi è un ottimo modo per coinvolgere il proprio pubblico e fidelizzarlo ma bisogna farlo con cognizione di causa per evitare di incappare in gravi errori e, quindi, in sanzioni.

5 ottimi motivi per cui dovresti organizzare una manifestazione a premi per promuovere i tuoi prodotti o servizi:

  1. Incoraggiare il passaparola

Le manifestazioni a premi, concorsi e operazioni a premi, sono un ottimo strumento per le aziende per creare il cosiddetto “buzz” ovvero innescare un passaparola oggi molto più potente che in passato grazie soprattutto ai social media.
Una manifestazione a premi offre, infatti, un motivo per parlare del tuo brand o del tuo prodotto con amici e familiari, incoraggiandoli all’acquisto per poter partecipare alla promozione.

  1. Incrementare le visite al tuo sito

Una manifestazione a premi porta traffico al tuo sito web durante la durata della promozione ma molte delle persone che lo visitano torneranno anche in seguito se sei riuscito a legarle a te. Puoi farlo inserendo contenuti studiati per invogliarli a tornare anche dopo il termine dell’iniziativa promozionale.

  1. Raccogliere contatti per le tue successive attività di marketing

Un altro obiettivo che puoi raggiungere organizzando una manifestazione a premi è quello di raccogliere email per la tua newsletter. In questo modo potrai tenerli informati sui tuoi prodotti o servizi e legarli a te nel tempo.

  1. Far creare contenuti sui tuoi prodotti dai consumatori

Una manifestazione a premi ti permette anche di disporre nuovi contenti promozionali per i tuoi prodotti creati direttamente dagli utenti. In un concorso UGC (user generated content) ad esempio, la partecipazione è vincolata alla pubblicazione sui social media di foto, video, testi relativi al tuo prodotto. Puoi chiedere ai partecipanti di creare jingle pubblicitari, filmare uno spot, ad esempio, dando loro modo di esprimere la propria creatività e di essere protagonisti.

  1. Fare analisi di mercato sui tuoi consumatori

Puoi anche sfruttare una manifestazione a premi per raccogliere feedback da parte del tuo pubblico. Queste indicazioni possono poi aiutarti nelle successive campagne pubblicitarie e iniziative promozionali per renderle ancora più efficaci.

Prima di organizzare una manifestazione a premio ricordati di verificare con cura la normativa che le regolamenta. In Italia sono normate dal DPR 430/01. Inoltre, se organizzi un’iniziativa promozionale sui social media devi anche avere cura di verificare la policy di ciascuno in materia.

Per maggiori informazioni https://www.promosfera.it/normativa-italiana-concorsi-a-premio.html PROMOSFERA!