Lavanderia automatica, un’attività di grande successo

Sicuramente vi sarà capitato molte volte di fare un giro per le vie della vostra città e notare una lavanderia automatica; magari chiedendovi chi utilizza ancora questo tipo di servizio, visto che la stragrande maggioranza delle famiglie possiede una lavatrice in casa. Non lasciatevi ingannare dalle apparenze, la lavanderia automatica è un'attività di grande successo che nasconde molti piccoli segreti. Se volete chiarire ogni vostro dubbio a riguardo, e magari scoprire come aprire un attività di questo genere, non vi rimane che continuare a leggere!

Chi utilizza la lavanderia
Partiamo innanzitutto dalla domanda principale che tutti ci siamo posti almeno una volta, ovvero chi utilizza una lavanderia? Non è forse molto più comodo utilizzare quella della propria abitazione, risparmiando tempo e denaro? Dovete sapere che una lavatrice domestica non potrà mai sostituire un apparecchio professionale. Le lavatrici che possiamo osservare in lavanderia sono elettrodomestici di grande qualità e potenza, progettati per lavorare continuamente alla massima velocità, senza spaventarsi di fronte a coperte e grandi piumini.

Anche coloro che non hanno molta confidenza con i programmi di lavaggio decidono di affidarsi a questo tipo di servizio, senza doversi quindi preoccupare di gestire e curare una lavatrice personale. Potrebbe sembrare un'affermazione azzardata, tuttavia utilizzando i gettoni della lavanderia si risparmia l'acqua e la corrente di casa, due consumi che altrimenti finirebbero a incidere drasticamente sulla bolletta di fine mese.

Come aprire una lavanderia
Tutti possono aprire una lavanderia, basta solo avere un fondo a cui attingere e affittare un locale dove collocare i propri impianti di lavaggio. Se anche voi siete interessati ad avviare un'attività di questo tipo, che funzioni in maniera completamente automatica, potete sempre rivolgervi a www.dry-tech.it, leader del settore pronto a spiegarvi tutto nei minimi dettagli. Sappiamo che aprire un business di questo tipo potrebbe sembrare inizialmente molto complicato, tuttavia i profitti sono assicurati.

Uno dei più grandi punti di forza della lavanderia automatica è proprio la completa assenza di personale, che non vi costringerà a dover affrontare la spesa di assunzione e pagamento di un dipendente. Semplicemente stando sul divano di casa potrete monitorare il lavoro delle vostre lavatrici e tutto ciò che succede nel locale. Anche i costi di manutenzione degli apparecchi sono piuttosto bassi, basterà solo qualche piccola revisione per mantenere il sistema operativo ed efficiente.

Quanto guadagna una lavanderia
Dopo avervi spiegato come funziona l'apertura di una lavanderia automatica, non potevamo certo ignorare l'aspetto riguardante i profitti; d'altronde è sempre bene avere un quadro chiaro della situazione prima di procedere all'investimento. Per rispondere adeguatamente a questa domanda dobbiamo prendere in considerazione diversi fattori, tra cui il suo posizionamento. Appare logico che se la sede è situata in una grande città, in una via molto trafficata, la possibilità di attirare i clienti sarà molto più alta; contrariamente a quella di un piccolo paesino, dove per forza di cose non possiamo pretendere una grande affluenza di clienti.

Non dimentichiamoci poi della location interna, che deve essere adeguatamente allestita; non soltanto con macchinari preformanti, ma anche con tutto ciò che possa servire per allietare l'attesa e migliorare il lavaggio. Potrebbe essere una buona idea mettere a disposizione una macchinetta del caffè, o un distributore automatico di profumi e detersivi. Il guadagno annuale di una lavanderia si aggira quindi intorno ai 50 mila euro annui, di cui rimangono ben 25 mila togliendo tutte le spese di gestione e manutenzione.

Se prima il funzionamento di una lavanderia automatica era per voi un mistero, adesso conoscete ogni caratteristica e possibilità di guadagno che l'attività può generare. Potrebbe sembrare un investimento rischioso e azzardato, tuttavia i profitti sono assicurati!